Cerca nel nostro blog e nei collegamenti

giovedì 7 settembre 2017

domenica 3 settembre 2017

Arrivano ad Albiate 18 profughi, il Sindaco guida un corteo

All'arrivo ad Albiate di 18 profughi richiedenti asilo, il nostro Sindaco risponde con un corteo, si autodefinisce "un leone in gabbia" e viene descritto dalla stampa locale "infuriato". Intendiamoci, noi condividiamo la preoccupazione per le condizioni della sistemazione dei profughi, che devono essere idonee e rispettose della dignità delle persone, però stigmatizziamo il comportamento del Sindaco, in quanto un primo cittadino non risponde con i cortei, questi ultimi sono solo propaganda politica, che strumentalizza paure e fomenta rabbia. Che si preoccupi, da Sindaco di tutti gli albiatesi, di verificare gli immobili fatiscenti, che si preoccupi di come gestire la situazione dei profughi, evitando la creazione di ghetti e creando opportunità di integrazione, invece di ostilità e rabbia, perché di quest'ultima ce n'è già abbastanza. Organizzare o sostenere la partecipazione a un corteo è un atto inadeguato a chi amministra un paese come Albiate che non può temere "l'invasione" di 18 persone!

lunedì 1 maggio 2017

Primo Maggio, Festa del Lavoro

"La vera libertà individuale non può esistere senza sicurezza economica ed indipendenza. La gente affamata e senza lavoro è la pasta di cui sono fatte le dittature" (Franklin Delano Roosevelt).

Questa deve essere la priorità del nostro impegno politico, perché è dalla mancanza del lavoro che discendono i problemi principali della nostra collettività, la sfiducia nella politica e nelle istituzioni, il populismo, la xenofobia, le gravi minacce alla nostra convivenza democratica.

domenica 30 aprile 2017

Primarie 2017, i risultati ufficiali ad Albiate

Ringraziamo gli albiatesi che hanno partecipato alle Primarie del Partito Democratico e comunichiamo i risultati ufficiali delle votazioni nel nostro Comune:

Votanti 134
Renzi 87 (65,41%)
Orlando 46 (34,59%)
Nulle 1

martedì 25 aprile 2017

Il 25 Aprile è la vittoria di tutti gli italiani contro gli orrori del nazifascismo


Anche oggi ad Albiate, come doverosamente accade ogni anno il 25 Aprile, abbiamo partecipato al corteo ufficiale, con deposizione dei fiori ai nostri caduti ed abbiamo ascoltato il discorso del Sindaco. Condivisibili quei passaggi che abbiamo interpretato come un richiamo all'impegno di tutti per il bene comune, al valore del volontariato, così come il ringraziamento alle associazioni albiatesi, un esempio della necessità di adoperarsi per i più deboli, contro la logica spietata del profitto. Non possiamo però tacere il nostro dissenso quando il Sindaco dice che in questa giornata ricordiamo una sconfitta per tutti. No, non è così, il 25 Aprile è la vittoria di tutti gli italiani, di qualsiasi colore e appartenenza, contro gli orrori del nazifascismo. Avremmo apprezzato ascoltare dalla voce del Sindaco del nostro paese una dichiarazione istituzionale di antifascismo. Non è superfluo farlo, non è di parte, è anche questo un bene comune  per tutti gli italiani. Viva il 25 Aprile, Viva la Resistenza, Viva l'Italia!